Questo sito utilizza i cookie
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza.
×
Universo Ipazia per un consapevole benessere
 x 

0
calendula

Descrizione:

La calendula (Calendula officinalis) appartiene alla famiglia delle Composite ed è nota anche come "oro di Maria” forse per le note proprietà contro tipici problemi femminili.
E’ una pianta erbacea perenne originaria dell’Egitto, diffusa nell’area mediterranea fino a 600 mt di altitudine e coltivata sia come pianta ornamentale, sia per scopi terapeutici.
Allo stato selvatico si trova comunemente nella parte meridionale dell’Italia.
E’ caratterizzata da grandi fiori sgargianti di colore giallo arancio, utilizzati come segnale per la pioggia dai contadini; in quanto i fiori al mattino non si aprono se durante il giorno pioverà.

Composizione chimica:

La calendula è ricca di principi attivi preziosi per la pelle:

  • vitamina C,
  • olio essenziale,
  • flavonoidi (narcissina e rutina),
  • resina,
  • mucillagine,
  • carotenoidi,
  • triterpenoidi
  • saponine

La colorazione tipica del fiore è costituita da un pigmento avente come componenti principali licopene, vilaxantina e betacarotene.
Quest’ultimo, insieme a luteina e zeaxantina sono potenti antiossidanti.
L’estratto di fiori di calendula si caratterizza per la presenza di ben 15 aminoacidi: alanina, arginina, acido aspartico e acido glutammico, asparagina, valina, istidina, leucina, lisina, prolina, serina, tirosina, treonina, metionina e fenilalanina.

Storia ed uso tradizionale:

Conosciuta fin dall'antichità, e usata per lenire i dolori del periodo mestruale e come anti infiammatorio sia per uso esterno che per uso interno.
Moltissime le usanze legate alla calendula, era usata a scopi salutari ma anche commerciali (vedi in “curiosità”).

Nelle campagne si usava in unguenti emolienti e disinfiammanti, prima, quando le altre materie prime erano irreperibili o costose, si usava il burro o il grasso animale, poi nell'olio a formare l'oleolita,famosissimo e potentissimo emoliente di uso comune.
Era usata come rimedio per i problemi femminili, infatti il suo infuso regolarizza un flusso troppo abbondante o troppo scarso ed è quindi un potente emmenagogo, sperimentato da secoli di uso ed è inoltre efficace anche durante la menopausa per migliorare le caldane dato che ha proprietà sudorifere e regolatrici dell'"acqua interna".

Applicazioni:

Per uso esterno, la calendula si presta alla realizzazione di creme, tinture o impacchi contro acne, foruncoli, ustioni ed ulcere.
Anche infiammazioni localizzate in profondità e ferite purulente risentono dei vantaggi delle applicazioni esterne a base di calendula.
Recenti studi hanno evidenziato che sono soprattutto le infezioni della pelle causate da stafilococchi a reagire bene all'applicazione di preparati a base di questa pianta.
L'attività antibiotica, dovuta ai flavonoidi e alle saponine, è diretta verso svariati microorganismi.

I principi attivi contenuti nell’estratto di calendula, in particolare i flavonoidi, esercitano un effetto antiflogistico sulla cute sensibile e infiammata, stimolano la riepitelizzazione, accelerano il turn over epidermico e promuovono l’attività dei fibroblasti del derma favorendo la sintesi del collagene.

Per queste proprietà, la Calendula Officinalis Extract è utilizzata in diversi tipi di preparati ad uso cosmetico, in particolare in quelli destinati a pelli sensibili, infiammate, acneiche, in diversi prodotti ad azione cicatrizzante, negli eritemi da pannolino, in prodotti idratanti e protettivi nei confronti delle irritazioni causate da agenti meccanici e chimici.
L’impiego topico della Calendula Officinalis Extract non presenta particolari controindicazioni.

 CURIOSITA':

  • Il suo nome potrebbe derivare dal latino “calendae”, ovvero il primo giorno del mese, in quanto fiorisce il primo giorno di ogni mese; oppure perché i suoi fiori si aprono al mattino chiudendosi al tramonto.
  • Il nome in inglese è Marigold
  • In Germania usano ancora i suoi petali per colorare burro e formaggio.
  • Veniva usata dai romani nell'arte tintoria, dove spesso sostituiva lo zafferano che era troppo costoso

 



Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere novità in merito al nostro Blog e per usufruire di coupon sconto e offerte esclusive riservate ai clienti di UniversoIpazia
Privacy e Termini di Utilizzo
Dietofarm S.p.a
Strada dell'Assenzio 11
Repubblica San Marino,
+39 0549 970137
http://www.universoipazia.it

 

Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle novità del mondo di Universo Ipazia
Privacy e Termini di Utilizzo
Newsletter